I così detti “beauty trip”, cioè i viaggi fatti in quei paesi ormai famosi per offrire interventi di chirurgia estetica a prezzi molto vantaggiosi, sono ormai diventati molto diffusi.

Sono decine di migliaia gli italiani che ogni anno decidono di operarsi all’estero in paesi come Croazia, Thailandia, Marocco, Tunisia, Polonia, Turchia e non lo fanno solo perché invogliati da prezzi decisamente più abbordabili rispetto a quelli praticati in Europa Occidentale, Italia inclusa. A volte la scelta è anche dettata dal fatto che certi paesi hanno sviluppato in alcuni ambiti medico/estetici una grande specializzazione; è emblematico il caso della Turchia in riferimento al trapianto di capelli. Non solo si risparmia, ma si accede al meglio che la specializzazione medica e la tecnologia possano offrire.

Prima di fare una scelta di questo tipo ci sono però alcune domande che dobbiamo porci.

E’ fondamentale capire…

1) Qual è l’intervento più adatto a noi?
La storia del paziente che si presenta dal chirurgo con la foto del tal attore famoso è molto più frequente di quanto si creda. Ci si deve mettere nelle mani di un buon professionista e accettare tutte le risposte che ci verranno date. Nel caso, ad esempio, di una rinoplastica il bravo chirurgo interverrà con equilibrio e senza stravolgere i lineamenti del viso. Potremmo essere convinti di aver bisogno di una liposuzione quando invece potrebbe essere più adatto per noi un intervento di addominoplastica; il bravo specialista saprà indirizzarci nel migliore dei modi.

2) Il chirurgo che mi opererà è qualificato?
Non importa dove, ma importa come e con chi. Lo specialista a cui ci affideremo deve avere un percorso di studi adeguato e una esperienza “sul campo” tale da garantirci la massima sicurezza e i risultati estetici migliori.

3) Sarò in grado di comunicare le mie esigenze nel migliore dei modi e soprattutto in una lingua che non è la mia?
E’ importante avere sempre al proprio fianco un professionista che possa accompagnarci e aiutarci a comunicare quello di cui si ha bisogno.

4) Mi potrò fidare del livello qualitativo dei servizi della clinica dove verrà eseguito l’intervento?
E’ importante chiedere ed ottenere tutte le rassicurazioni del caso. Chi sa di poter garantire massimi standard qualitativi non avrà timore a dimostrarteli.

5) Il periodo pre e post operazione?
Anche il più banale intervento di chirurgia richiede un certo livello di attenzione. Anzitutto se prima dell’intervento non si è stati bene o se si sono assunti dei farmaci e bene farlo presente al proprio medico. Si deve tenere bene a mente che è fondamentale affrontare un qualsiasi intervento estetico nelle migliori condizioni fisiche possibili. Una volta eseguito l’intervento sarà sempre consigliabile attenersi scrupolosamente alle indicazioni del chirurgo che ci ha operati.

Add Your Comment